Progressioni Economiche: a che punto siamo (DAVVERO!)

PEOCOBAS

Questo è il titolo di un articoletto posto in evidenza il 19 aprile su ioNoi, la intranet aziendale del Comune di Bologna, un giorno dopo la pubblicazione -sempre su IoNoi – di alcune laconiche e fuorvianti note sulle valutazioni delle performance individuali

E finalmente dopo mesi stiamo iniziando a scoprire cosa sta succedendo DAVVERO.

Dopo la firma contro il mandato dei lavoratori, infatti, la tragica farsa sulle Progressioni orizzontali e sulle valutazioni non si è interrotta ma prosegue.

E se sei stanco -come noi- di essere preso in giro, INFORMATI e LEGGI nella lettera PDF in allegato perché:

- l’omogeneità dei criteri di valutazione in realtà non esiste (e ce lo dice proprio l’A.C.!)

- le progressioni 2016 andranno solo alla metà degli aventi diritto e non prima di luglio

- l’aria che tira è chiara a tutt* -dirigenti compresi-: rivedere -al ribasso- le valutazioni

- tutto è nel caos e l’A.C. rimanda la mazzata OVVIAMENTE A DOPO LE ELEZIONI…

E ora è chiaro perché ogni volta che possono

CI MANDANO LA POLIZIA, CI DEFERISCONO, CI TOLGONO LE ASSEMBLEE, LA SEDE, LA MAIL E OGNI AGIBILITÀ SINDACALE?

Ma ora basta: vogliamo risposte autentiche e chiare alle nostre domande!

 

Per questo invitiamo tutte/i le/i lavoratrici/ori del Comune di Bologna a:

1) leggere, stampare, inoltrare e diffondere la nostra lettera in pdf

2) usare il nostro form on line disponibile qui

3) oppure scrivere a sportello@cobascomunebologna.it

– per inviare segnalazioni e informazioni utili provenienti dagli uffici

– per entrare nei COBAS o partecipare al gruppo di lavoro su PEO e sistema di valutazione

– per definire e comunicare tempestivamente a tutti (in primis agli oltre 1000 collegh* che saranno ingiustamente esclusi dalle progressioni a luglio) le contromosse all’ennesima decisione dell’A.C. contro i lavoratori del Comune di Bologna.


COBAS Comune di Bologna
via U. Bassi 2 Bologna
tel/fax 051 2195276

cobaspirsu@comune.bologna.it
www.cobascomunebologna.it

 

Area degli allegati: scarica il PDF